V° Festival di Coreografie in Maschera della LILLIPUT

più di 2.400 figuranti riempiranno il cielo delle notti di mezz’estate con canti, suoni, danza, arte….in quattro comuni jonici.

Se è vero che l’Associazione culturale Lilliput nasce con l’intento di promuovere nel territorio jonico le tradizioni popolari, la cultura e l’arte attraverso una inedita chiave di lettura: “la maschera e la danza”, il suo prossimo spettacolo ne sarà una prova tangibile soprattutto per tutti coloro che, vi assicuro sono in pochi, non hanno ancora assistito ai suoi spettacoli.
Le manifestazioni messe in scena dell’Associazione non pretendono di essere sfilate carnevalesche né rievocazioni storico-culturali, bensì hanno insita l’idea di proporre sul territorio un nuovo modo di intendere l’arte della danza e della musica proprio attraverso coreografie che scenografi e ballerini creano ad hoc per gli eventi con la diretta partecipazione degli stessi. Da anni, infatti, organizza manifestazioni che coinvolgono scuole di ballo, istituti d’arte, gruppi folkloristici, gruppi organizzati i quali, confezionando costumi e maschere d’ogni genere e forgia oppure utilizzando quelli legati alla tradizione folkloristica locale, si esibiscono nelle più prestigiose piazze locali facendo sfoggio dei diversi modi di intendere la danza e lo spettacolo.

Anche quest’anno, infatti, l’Associazione Lilliput metterà in scena il suo Festival itinerante delle Coreografie in maschera che vedrà la partecipazione delle più importanti scuole di ballo dislocate nel territorio jonico e precisamente provenienti dalle province di Taranto, Matera, Bari, Lecce, Brindisi, Cosenza etc..  che si esibiranno nei vari Comuni toccati dalle diverse tappe del programma. Il Festival, infatti, ha avuto la sua prima uscita estiva nel Metapontino presso il Parco acquatico ACQUAUZZURRA, nei giorni del 22 e 29 giugno scorsi, proprio al fine di dare a tutti la possibilità di partecipare ad uno spettacolo alternativo nonché l’occasione di scoprire siti turistici differenti da quelli usuali legati al loro territorio.
Le tappe cittadine riferite ai Comuni della provincia tarantina saranno:

* Massafra – 17 LUGLIO ore 20,30 in P.zza Blasi (prolungamento di Viale Marconi)
quale città natia dell’Associazione Lilliput  che vede tra i suoi più numerosi protagonisti ed associati i propri concittadini; terreno fertile che ha fatto da “incubatrice” per le idee innovative della Lilliput, ha trovato un chiaro riscontro nell’appoggio della Pubblica amministrazione con la collaborazione del Primo cittadino e degli Assessori alla Cultura ed all’Associazionismo.
Sponsor della serat : Ottica Punto Visione Massafra c.so Italia nr. 48.
*Palagiano20 LUGLIO ore 20,30 inizio Viale Stazione (nei pressi della Casa Cantoniera)
dove le iniziative promosse dall’Associazione hanno fortemente interagito con tutte le scuole di ballo presenti nel comune, condividendone idee ed organizzazione e divenendone “pedine” irrinunciabili. Anche qui, l’Associazione ha potuto ottimizzare le sue scelte allargando il suo bacino di interlocutori anche grazie al supporto dell’Amministrazione locale nella persona del Sindaco pro tempore anche Delegato alla Cultura.
Sponsor della serata: Idraulica Laterza Massafra
*Castellaneta Marina – 25 LUGLIO ore 20,30 in P.zza Selene (centro commerciale q.re Europa)
Rappresenta per l’Associazione lo scenario estivo ideale per dare voce alle danze Caraibiche internazionali; la località balneare legata alla città che ha dato i natali ad un mito del cinema muto RODOLFO VALENTINO, che annovera tra le sue bellezze anche il turismo d’elite della provincia jonica, sarà l’altra tappa scelta dalla LILLIPUT per il suo quinto Festival. Tanto è stato possibile anche all’interessamento dell’amministrazione locale nella persona del Sindaco e dell’Assessore alla Cultura che hanno pienamente condiviso il messaggio aggregativo socio-cuturale dell’Ass.ne.
Sponsor della serata: Bar Europa P..za selene.
* Ginosa Marina – 27 LUGLIO ore 20,30 in P.zza Stazione
Quest’anno l’Associazione si forgia di una nuova tappa nel suo tour di coreografie scegliendo per l’appunto l’altra località balneare “fiore all’occhiello” della riviera jonica che, proprio in occasione dei festeggiamenti relativi al rilascio da parte della F..E.E. della decima bandiera blu, ha deciso di annoverare tra le sue manifestazioni in calendario anche quella della LILLIPUT che ringrazia l’Amministrazione locale nelle persone del Sindaco di Ginosa nonché Delegato alla Cultura, del Delegato Sindaco di Ginosa Marina e l’associazione locale  notenelblu in quanto hanno fortemente voluto la realizzazione di questo evento.
Sponsor della serata:Eurotim divisione impiantistica Massafra
Questa manifestazione ha, inoltre, visto il coordinamento generale della Regione Puglia nella persona dell’Assessorato al Mediterraneo e dell’Assessore al Turismo della provincia di Taranto, che in collaborazione con i comuni coinvolti nell’iniziativa ha stilato un protocollo d’intesa al fine di promuovere gli eventi come quelli della Lilliput nell’ambito di una programmazione turistica a livello provinciale.
Si ringrazia per la partecipazione i soci onorari dell’Associazione appartenenti alle scuole di ballo storiche della provincia jonica: i maestri Francesco Guarino di San Giorgio e Franco Montanaro di Massafra.

Le novità della quinta edizione
Quest’anno il FESTIVAL DELLE COREOGRAFIE IN MASCHERA organizzato dall’ass.ne Lilliput, vede l’introduzione di grandi novità al fine di migliorarne la qualità e la potenzialità artistica.
In tutte le tappe ( Massafra, Palagiano,Castellaneta Marina, Ginosa Marina) i turisti e gli spettatori saranno intrattenuti con l’esibizione in primis di tutti i gruppi partecipanti alla cheremesse intervallati da sfilate di moda (per le serate di Massafra e Palagiano sarà a cura di Glamour abbigliamento uomo/donna Massafra via de bernardis ne. 17) e performances di artisti di strada, tentando così di accontentare anche i palati più sopraffini, avvicinando la danza ed il ballo professionale alla tradizione, alla moda, all’arte in ogni sua forma.
Il festival, inoltre, vedrà la partecipazione per tutti gli appassionati del genere, di gruppi folkloristici internazionali e stili di danze d’oltremare; i gruppi, infatti, in costumi del Paese di provenienza, si esibiranno nelle danze tradizionali locali.
Alla fine di tutte le serate il pubblico verrà coinvolto in danze popolari (pizzica e tarantella), danze latine e caraibiche con intrattenimento carnevalesco.
Buon divertimento a grandi e piccini!!
L’Associazione Lilliput, ha voluto dedicare questa edizione del Festival Itinerante delle Coreografie in maschera alla memoria dell’amico Maurizio Colucci, per il suo costante impegno nel settore dello spettacolo e dell’intrattenimento, nonché in memoria di tutti quelli che, come lui, hanno perso la vita negli incidenti stradali.
                                              Il Presidente dell’Associazione
                                                 Piero Locorotondo
                                              
Fonte: www.palagiano.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *