Gianni Rosini Live a 10 minuti da MyLife B&B

powered by WordPress Multibox Plugin v1.3.5

FlyerSabato

Gianni Rosini suona al Moletto

Nella programmazione artistica del Moletto, sede estiva del Molo San’Eligio di Taranto, gli spettacoli di musica dal vivo si alternano alle selezioni proposte dai djs, offrendo sempre una proposta musicale varia e di alta qualità. Questo per incontrare l’interesse del grande pubblico e fare di questa suggestiva location, un importante centro di intrattenimento notturno per la città e l’intera provincia.

Sabato 27 luglio sarà proposta l’esibizione live del Gianni Rosini trio, che proporrà uno spettacolo dalle sonorità pop, jazz, soul e funk. In questa esibizione, la musica d’autore si fonderà con una grande capacità ritmica e saranno create armonie e suggestioni dalla grande forza interpretativa.

Da quando ero piccolo vivo nella musica, anzi nasco nella musica – ha affermato Rosini – perché, tutta la mia famiglia è impegnata in questo settore. È una tendenza che parte da mamma e papà, dalla loro passione per il canto e in tal senso il nostro sangue è fortunato, in quanto tutti i componenti hanno avuto questo dono”.

Sebbene il percorso musicale di Gianni Rosini sia pieno di momenti importanti, non ce n’è uno preciso al quale sia particolarmente legato, poiché, da artista, guarda sempre al futuro.

La prossima serata che viene è quella che ricorderò con più piacere. Io sto bene quando suono, è l’attività più bella della vita e non lo dico per dire, è la verità. Quando suono, mi concedo agli altri, ho un’idea alta della musica. Dico la prossima, nel senso che sarà quella l’occasione migliore. Nella vita di un musicista, ritengo, che il percorso sia in crescita e non c’è un punto di arrivo. Quindi non avere questo obbiettivo finale ti porta a pensare che quello che hai fatto ieri, è quello che hai fatto in tutta la tua vita, quindi non si sa neanche quale sia il momento migliore, perché alle volte possono essere sensazioni che per gli altri allegre, ma in realtà il musicista sta pensando tutt’altro, è tutto molto personale come discorso”.

Al Moletto, Rosini proporrà cover dei classici della musica e brani della sua discografia, tra cui quelli contenuti nel cd “Giovanni”, album di rara bellezza e originalità, in cui le doti vocali ed interpretative del cantante raggiungono alti livelli d’espressione.

Non avendo un’opinione fissa, non ho un programma, è tutto molto istintivo e mi affido ai musicisti con i quali suono, perché si suona sempre con gente in gamba per avere un risultato alto. Mi affido a loro e sperimentiamo, senza scaletta, perché io mi faccio prendere anche molto dalla location, dall’ambiente, dalla gente presente è tutta un’armonia che si forma con il locale. Durante le mie esibizioni si crea, non c’è un genere. Posso cantare Stevie Wonder, così come posso cantare canzoni di Domenico Modugno, o Rino Gaetano o qualsiasi altro. Suono e mi faccio trasportare da quello che mi arriva, la serata procede e si fa da sé. La musica permette di fare questo e di lasciarsi traportare dalle emozioni che ti arrivano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *